******************

C.A.R.S., branca del contemporaneo dell'Associazione Culturale Mastronauta, opera dal 2010, su progetto di Lorenza Boisi ed Andrea Ruschetti, nella promozione e divulgazione della cultura artistica contemporanea sul territorio del VCO attraverso programmi di residenza d’artista, esposizioni ed eventi.

C.A.R.S, quale sviluppo e prosecuzione di MARS (Milano Artist Run Space), spazio Milanese che dal 2008 opera in una prospettiva no profit, si vuole spazio di residenza per artisti italiani dai 25 anni di età con comprovata pratica di studio, ed opera ospitandoli nel proprio territorio.
La residenza mette a disposizione un alloggio e uno spazio di lavoro presso i suggestivi locali dell'ex fonderia FARO sede dell'Associazione Culturale Mastronauta.

A corollario della residenza, momenti intensivi di aggregazione e studio cooperativo tra artisti, critici, curatori ed utenti dell’arte contemporanea, con una particolare attenzione al coinvolgimento di un nuovo e crescente pubblico territoriale, progressivamente sensibilizzato e fidelizzato alle nostre attività.

Per ogni annualità vengono inoltre promossi eventi espositivi di fine residenza presso diversi spazi espositivi quali pertinenze industriali, edifici storici o museo presenti nel territori.

Nel corso delle diverse edizioni si segnalano:

> 34 eventi tra cui numerose mostre allestite presso pertinenze industriali od ospitate da prestigiosi spazi espositivi del territorio: Palazzotto di Orta (Orta San Giulio), Villa Giulia (Verbania Pallanza), Museo Biumi Innocenti (Verbania Pallanza), Museo Tornielli (Ameno), Villa Frascoli - Fumagalli, Laveno-Mombello (VA)
> 91 artisti in residenza
> 118 artisti in mostra
> 3 concorsi di arte pubblica

Dal 2018 CARS è incluso nella mappatura nazionale del luoghi del contemporaneo stilata dalla Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, strumento per individuare e conoscere le realtà pubbliche e private non profit che espongono, valorizzano e promuovono l’arte contemporanea

C.A.R.S. 2010-2020 - DECIMO ANNIVERSARIO
Celebriamo questo importante traguardo con il testo scritto per l’occasione da Lorenza Boisi, co-fondatrice e direttrice del progetto. Scaricalo QUI


Catalogo CARS - realizzato con il contributo della Fondazione CRT ( bando Esponente)
Potete ordinare la vostra copia del bellissimo catalogo CARS 2010-2014, disponibile anche abbinata al prezioso DVD Landina - un’esperienza di pittura en-plein.
Per info e dettagli scrivete a info@carsomegna.com
versione digitale scaricabile qui

MARS

il 3 Dicembre 2008 apre in Via Guido Guinizelli 6 a Milano un nuovo ARTIST RUN SPACE una realtà tutta gestita da artisti e rivolta ad un pubblico curioso di conoscere più intimamente “i motori” dell´arte contemporanea. Nello spazio di zona Pasteur una ventina di giovani artisti italiani si aggregano su idea originaria di Lorenza Boisi avviando un calendario di eventi performativi, espositivi ed artistici sul modello delle più diffuse realtà autogestite europee.
In una prospettiva no profit e libera da coazioni speculative, di concetto e di mercato, MARS vuole affermarsi fuori da schemi consueti, come entità profondamente progettuale e di confronto fra un gruppo variegato ed eterogeneo di personalità professionali nel settore delle arti visive.

www.marsmilano.com


ARTIST

La prima edizione di C.A.R.S. (2010) ha visto confluire nel Cusio artisti attivi presso due realtà cittadine di riferimento per il movimento artistico contemporaneo internazionale: MARS Milano e DIOGENE Torino.
La mostra inaugurale del progetto "Mr. potata's head" a cura di Luca Trevisani ha visto protagonisti Lorenza Boisi, Luca Trevisani, Paolo Gonzato, Stefano Mandracchia, Patrik Tuttofuoco, Sergio Breviario, T-Yong Chung, Laura Pugno, Sara Enrico.
I primi ospiti residenti sono stati il duo torinese Alis|Filliol protagonisti della mostra di fine residenza "Fort/Da" con Ludovica Carbotta, Manuele Cerruti, Dacia Manto, Nicola Gobbetto, Ivan Malerba, Antonio Barletta, Luca Bertolo.

La seconda edizione si è aperta nel Maggio 2011 con il progetto HITCH HIKE nato da una collaborazione tra lo spazio CARS e lo spazio GeAcht della città di Dresda (Germania): un test di relazione bilaterale con realtà straniere consimili per mission e conformazione, finalizzata a nuove aperture e confronti tra artisti italiani ed artisti stranieri. Il workshop e la successiva mostra ha visto l'incontro tra otto artisti italiani che hanno partecipato a MARS e otto artisti tedeschi con storie e ricerche plastiche eclettiche: Paola Alborghetti, Antonio Barletta, Eckehard Fuchs, Paolo Gonzato, Andreas Hildebrandt, Thomas Kabelitz, Yari Miele, Marta Pierobon, Laura Pugno, Faridi Rahimi, Guido Raddersen, Marzia Rossi, Grit Ruhland, Laura Santamaria, Elke Schindler.
Nel mese di Giugno e Luglio 2011 CARS ha ospitato gli artisti selezionati per la residenza Pesce Khete e Michele Bazzana protagonisti a Settembre della mostra TENNIS, il momento espositivo annuale di conclusione e riepilogo dell'esperienza dei residenti.

La terza edizione di CARS vede protagonisti cinque artisti:
Emanuela Ascari, Jacopo Casadei, Federico Maddalozzo, Tiziano Martini, Gianni Moretti
Quattro di questi selezionati dalla direzione tra gli artisti delle edizioni passate di MARS e Tiziano Martini prescelto dal comitato scientifico tra i numerosi candidati alla libera application.
La mostra di fine residenza ON CLOUD SEVEN viene inaugurata il 9 settembre 2012 : "le opere in mostra, con diverso statuto e diverso ingegno, diversa intenzione e colorazione artistica, risultano accomunate dallo spirito di scoperta, interazione e dall’avventuroso fervore lavorativo che la realtà ed i luoghi di CARS hanno ispirato"

La quarta edizione di CARS presenta l’opera di 4 residenti: Sergio Breviario, Giovanni De Francesco, Laura Pugno e Cosimo Veneziano (vincitore del bando). "La Logica del Tornasole" inaugura il 6 ottobre congiuntamente alla mostra di pittura contemporanea "Landina" con opere di Pierluigi Antonucci, Lorenza Boisi, Jacopo Casadei, Juan Carlos Ceci, Manuele Cerutti, Valentina D’Amaro, Daniele Giunta, Pesce Khete, Ivan Malerba, Angelo Mosca, Gianluca di Pasquale, Michele Tocca esposte presso il Palazzotto di Orta San Giulio.

L'edizione 2014 vede protagonista Simone Tosca invitato a realizzare la prima opera pubblica curata da CARS. A fine stagione viene presentata la sua mostra personale contestualmente alla mostra di pittura contemporanea con gli Artisti partecipanti a Landina: Paola Alborghetti, Paola Angelini, Giovanni Frangi, Eckehard Fuchs, Lorenzo Di Lucido, Tiziano Martini, Vincenzo Simone, Kristian Sturi, Enrico Tealdi, quest'utlima alleastita presso Villa Giulia a Verbania Pallanza.

Il bando CARS 2015 seleziona quattro artisti: Francesca Ferreri, Nicola Genovese, Vincenzo Simone, Vinicio Venturii. Per la terza edizione di Landina invece sono stati invitati: Antonio Bardino, Luca De Angelis, Massimo Kaufmann, Sebastiano Impellizzeri, Vera Portatadino, Marco Salvetti. L'appuntamento espositivo finale si sdoppia con la mostra di fine residenza allestita presso i locali industriali dell'azienda FARO mentre le opere di Landina sono state accolte dal Museo Biumi Innocenti di Verbania Pallanza.

Nel 2016, con il sostegno della Fondazione CRT; viene indetto un concorso per la realizzazione di una seconda opera pubblica. L’autore vincitore Giacomo Lion è stato ospitato per realizzare in loco le sue opere che sono state collocate all’interno di un’area verde pubblica della città di Omegna riqualificata in Parco Lamberto. Nel corso dell’estate sono inoltre stati accolti i partecipanti alla quarta edizione do Landina, esperienze di pittura en plein air: Alessia Armeni, Sabrina Casadei, Eloise Ghioni, Agnese Guido, Luigi Massari, Pierluigi Pusole, Angelo Sarleti.

Il 2017 inizia con l’inaugurazione del Parco Lamberto che accoglie il secondo intervento di arte pubblica promosso da CARS e realizzato da Giacomo Lion, durante la stessa giornata viene aperta anche la mostra di pittura con le opere realizzate dai pittori ospitati l’estate precedente. Per la quinta edizione di Landina sono invece invitati Mattia Barbieri, Angelo Bellobono, Giulio Catelli, Elisa Filomena, Alessandro Finocchiaro, Nazarena Poli Maramotti. Inoltre parte il nuovo progetto residenziale “Cartografia Sensibile”, per prima annualità sono stati selezionati Marco Facchetti, Daniele Girardi, Silvia Mariotti, Gianluca Quaglia, Giulio Saverio Rossi che hanno condotto un’indagine sensibile e sentimentale nel terriotorio del VCO.
A settembre invece inizia la collaborazione con il Museo Tornielli di Ameno, per l’occasione viene presentata la mostra Locus Amoenus, curata da Fabio Carnaghi, con opere di Carla Accardi, Stefano Arienti, Marion Baruch, Lorenza Boisi, Mattia Bosco, Antonio Calderara, Valentina d’Amaro, Gianluca di Paquale, Corrado Levi, Yari Mieli, Angelo Mosca, Alberto Mugnaini, Michele Tocca, Devis Venturelli.

L'edizione 2018 propone un terzo concorso per la realizzazione di un'opera di arredo urbano per la città di Omegna che vede l'affermazione dell'installazione scultorea "Raccontami" di Oscar Turri. L'estate promuove una nuova edizione di Landina, esperienze di pittura en plein air con la partecipazione di Stefano Arienti, Massimiliano Fabbri, Turzeniecka Gosia, Andrea Grotto, Enrico Minguzzi, Giulio Saverio Rossi. Sono inoltre ospitati in residenza gli artisti selezionati per la seconda annualità di Cartografia Sensibile: Antonella Aprile, Aurora Biancardi, Alice Pedroletti e Piergiorgio De Pinto.

Contact
info@carsomegna.com




ART SPACE

Dal 2010 al 2017 le mostre collettive di arte contemporanea sono allestite in un white cube di 150 metri quadri all’interno dell’ex stabilimento Bialetti, spazio interstizio interno ai depositi della Nuova Faro Giocattoli nella zona industriale in Via Pastrengo ad Omegna.
In questi anni alcune mostre sono state ospitate anche da prestigiosi spazi espositivi del territorio: Palazzotto di Orta (Orta San Giulio), Villa Giulia (Verbania Pallanza), Museo Biumi Innocenti (Verbania Pallanza). Dal 2017 è iniziata una stretta collaborazione con il Museo Tornielli (Ameno).




ARTIST STUDIO

Gli Artisti ospiti hanno a disposizione uno spazio Studio-Residenza in Vicolo Strona all’interno della ex Fonderia FARO. I locali (oltre 400 metri quadri) sono gestiti dall’Associazione Culturale Mastronauta . Attualmente sono attivi un laboratorio permanente per la lavorazione del Feltro, una sala prova musicale, lo spazio creativo Ludiko Village e un’ampia zona laboratorio utilizzata come studio d’artista.




CUSIO

Il Cusio è un distretto unico per tradizione artigianale, innovazione di impresa e bellezze ambientali, racchiuso tra il Lago d’Orta e le montagne che lo circondano.
Gli artisti potranno, durante la residenza, esplorare e interagire con tutti i siti presenti nel terrirorio grazie alla convenzione culturale con l’Ecomuseo Cusius, centro di riferimento locale a cui fanno capo sia attività di ricerca scientifica e didattica/educativa, sia attività di interesse economico, sociale ed ambientale tra cui:

- Museo dell’Arte della Tornitura del Legno, Pettenasco
- Museo etnografico e dello strumento musicale a fiato, Quarna Sotto
- Museo dell`Ombrello e del parasole di Gignese. Il museo racconta la storia degli ombrellai del Vergante
- Museo dello scalpellino a Boleto e Macina per la lavorazione della canapa a Centonara
- Museo del Rubinetto di san Maurizio D’opaglio
- Fondazione Calderara: Collezione di arte contemporanea a Vacciago di Ameno.
- Fondazione Museo Arti e Industria Forum Omegna
- Parco della Fantasia Ludoteca dedicato a Gianni Rodari
- Associazione Falegnami della Valle Strona
- industrie del territorio: ALESSI, LAGOSTINA, BIALETTI, PIAZZA, LA NUOVA FARO




CARS

un progetto promosso da
ASSOCIAZIONE CULTURALE MASTRONAUTA - www.mastronauta.it

in collaborazione con
MARS milano - www.marsmilano.com

con il contributo di

COMPAGNIA SAN PAOLO (edizione 2013)

FONDAZIONE CARIPLO (edizione 2011)

FONDAZIONE COMUNITARIA DEL VCO (edizione 2010, 2012, 2014, 2015)

FONDAZIONE CRT (pubblicazioni 2014, concorso 2015/2017/2019)

con il supporto di
LA NUOVA FARO srl dal 2010 al 2017

e il patrocinio de
COMUNE DI OMEGNA
PROVINCIA VERBANIA